+39-011-5757-161
·
info@sarazambaia.it
·

Questo weekend, tra Beinasco e Nichelino, nell’ex area industriale della Fiat si è svolto un rave party abusivo con circa sei mila ragazzi provenienti da altre regioni e anche dall’estero.

In un momento assai delicato come quello che stiamo vivendo, dove le Istituzioni richiedono ai cittadini senso di responsabilità ed impongono limitazioni, non è tollerabile che si verifichino questi situazioni dove viene permesso a migliaia di ragazzi di radunarsi senza aver rispetto delle regole e dei sacrifici che tutti stiamo facendo.

Al netto di ciò, dopo il rave party di Viterbo e questo di Torino, è giunto il momento che il Viminale e il Ministro Lamorgese, diano un segnale chiaro ed inequivocabile.

Vista la portata dell’evento ringraziamo tutte le forze dell’ordine impiegate per essere intervenute repentinamente, avendo così contenuto una situazione che sarebbe potuta essere ancora più esplosiva.